Il famoso urlo del soldato Wilhelm

Che un suono venga riciclato in vari film può anche essere normale, ma permettetemi di rimanere alquanto sorpreso nello scoprire che l’urlo ascoltato da milioni (miliardi?) di persone in film come Willow, Assalto alla Terra, Howard e il destino del mondo, Batman Returns o quelli delle saghe di Guerre Stellari e di Indiana Jones (e addirittura cartoni come Aladdin e Toy Story) appartiene a una comparsa di un B-movie western del 1953 intitolato The Charge at Feather River. Vedere (e ascoltare!) per credere!

Un altro CMS per i blog

Mi sono imbattuto in Drupal, un altro CMS open source usato da un crescente numero di bloggers di tutto il mondo (esiste anche la traduzione italiana). In effetti, questi sistemi si somigliano un po’ tutti: anche Drupal ha i suoi temi, e i suoi plug-in (che si chiamano ‘moduli‘).
Non lasciatevi ingannare, pero’, dalla presenza di qualche particolare estensione offerta da Drupal pensando che non esiste in WordPress. Si tratta di soluzioni open source, quindi seguite e migliorate costantenemente da dozzine di programmatori, che oltre a garantirne l’evoluzione danno vita a nuove estensioni funzionali ed estetiche.
Un esempio particolare? Il modulo Chatbox di Drupal. Anche WordPress ne possiede uno, ovviamente.
E se, malauguratamente, vi rendete conto che non esiste una funzione da voi desiderata, tenete semplicemente d’occhio lo sviluppo dei plug-in, e vedrete che prima o poi qualcuno ci pensera’, creandola.
Inoltre, vi conviene sempre puntare sul ‘cavallo vincente’, e visto il successo che WordPress sta ottenendo persino nei confronti di una soluzione popolare come MovableType (che, non dimentichiamolo, e’ diventata un prodotto commerciale, quindi privato e a pagamento), c’e’ da aspettarsi molto in quanto a sviluppi futuri.

Viva il podcasting italiano!

Il logo di Notizie DigitaliE’ ormai da un paio di mesi che ascolto regolarmente (soprattutto in auto) il podcast ‘Notizie Digitali’, realizzato dal simpaticissimo Valerio Di Giampietro e abbinato al suo sito/blog AudioCast.it. Valerio e’ un mio coetaneo, e ha la stessa passione per l’informatica, la tecnologia e Internet, che traspare chiaramente dal modo in cui affronta le notizie (tutte interessanti e aggiornate) pubblicate ‘quasi settimanalmente’ sul blog e raccontate nel podcast. Se ancora non avete fatto l’esperienza del podcast, Notizie Digitali e’ sicuramente un’ottima occasione per cominciare!

La banda larga sta stretta a qualcuno?

Leggo su AGI News che si è registrato un vero e proprio picco nelle vendite legali di musica su Internet: la crescita di questo mercato ha superato quella dello scambio illegale (alias P2P o file sharing che dir si voglia). Leggo, anche, come la lentezza nella diffusione della banda larga costituisca un vergognoso e inspiegabile freno per un mercato che, al pari di altri, sfama molta gente. Nello stesso articolo, però, leggo nuovamente di affermazioni secondo cui l’imposizione di ‘filtri’ ai fornitori d’accesso a Internet può rappresentare una misura di contrasto alla diffusione illegale di musica e altri contenuti multimediali. Insomma, siamo punto e accapo, e ancora oggi non si riesce a capire come lo scambio di musica, film e qualsiasi altra opera d’ingegno non passa necessariamente via Internet e non è la vera limitazione all’acquisto regolare e ‘legale’ di tali prodotti. Il vero ostacolo è il costo, la vera cura è il ridimensionamento dei prezzi. Altrimenti non si spiegherebbe come la vendita di musica on-line sia in crescita esponenziale mentre quella sui supporti tradizionali soffre ancora della solita crisi. Del resto, per far crescere il mercato con Internet ci vuole poco, e c’è da guadagnare per tutti, come rivela Maurizio Ricci nel suo interessante e ampio articolo su Repubblica.it.
Ci vuole tanto a capire? Continua a leggere

Un'estate piena di film

La locandina di Fantastic FourForse vi siete lasciati distrarre dal clamore che l’arrivo del terzo episodio della saga di Guerre Stellari sta provocando un po’ dappertutto, ma non dimenticate che in arrivo ci sono film che farebbero venire la pelle d’oca anche ai piu’ schizzinosi in fatto di sequel, prequel, remake e spin-off.
Per esempio, La Guida Galattica per Astrostoppisti di Scott Adams, oppure I Fantastici Quattro e Batman:Returns, o La Guerra dei Mondi, o Kung Fusion (divertentissima parodia di Matrix in stile arti marziali, e dopo Kung Pow e Shaolin Soccer ci voleva proprio!). Oppure, per chi ama il brivido, The Amitiville Horror. O, per gli amanti della magia, il nuovo episodio di Harry Potter. Addirittura e’ in arrivo un film ispirato al famigerato Codice Da Vinci e da un po’ circola il trailer del remake di Willy Wonka e la Fabbrica di Cioccolata!
Tra parentesi, che ne e’ del sequel di TRON?!? Si parlava di un coinvolgimento dello stesso Linsberger, e finora abbiamo visto solo il videogioco…
Beh, intanto quest’estate avremo di che vedere… cosa state aspettando? Se avete una connessione veloce, non lasciatevi sfuggire i trailer e i teaser (alcuni in esclusiva per il Web) sul sito di Apple o su quello, meno conosciuto ma altrettanto ben fatto, di JurassicPunk (che magari consente velocita’ di download maggiori, visto che e’ meno noto).

Una 'Cura' per l'Anima

Un bellissimo ritratto del grande BattiatoQuesto e’ il mio primo ‘post’ musicale, e non potrei iniziare meglio di cosi’, visto che ho deciso di dedicarlo al grande Franco Battiato, e in particolare a un suo brano che avra’ sicuramente toccato l’animo di molti: La Cura.
Sul significato del testo di questa canzone sono stati espressi molti pareri, ma credo che una delle analisi migliori sia quella di Alberto Truffi su Musica e Memoria, che sullo stesso sito analizza altrettanto profondamente anche brani meno recenti ma ugualmente significativi. Come accade con tutti i capolavori del ‘maestro’, infatti, si puo’ tentare di decifrarne i molteplici significati solo conoscendo la sua produzione musicale passata. E si puo’ assaporare solo ascoltandola col cuore e la mente, oltre che con l’orecchio. Se volete scoprire altro sul grande Battiato, infine, sappiate che anche su Wikipedia c’e’ un’area dedicata al grande musicista catanese.

Chi ha bisogno della guerra?

La grande mietitriceGià, chi ha bisogno della guerra quando la fame, l’inquinamento (oggi è l’Earth Day, lo sapete?), le calamità naturali, gli incidenti sul lavoro e sulle vie di comunicazione, le malattie e lo stress uccidono ogni giorno persone di ogni età su tutto il pianeta? Non so se è capitato anche a voi (mi riferisco a chi ha superato i 30 anni di età) di notare sempre più spesso come le persone che conoscete ‘scompaiono’ con un ritmo incalzante: negli ultimi anni ho perso amici, parenti e conoscenti, spesso per morti improvvise e inaspettate.
La morte sembra ormai una presenza costante, nella mia vita, ma del resto il buon Wayne W. Dyer me lo aveva insegnato già quando ero ragazzo. Continua a leggere

Radio, blog, telefono… podcast?

In occasione del raggiungimento dei 4.000 blog ‘censiti’ BlogItalia segnala che il cofondatore Toni Siino (blogger lui stesso sul suo Deeario), il 23 giugno e’ stato intervistato da Linus di Radio Deejay sull’argomento blog. L’intervista telefonica, breve ma simpatica e interessante, e’ disponibile in MP3 per chi volesse ascoltarla. Un bel mix di media, non c’e’ che dire…

Un telefono USB per il VoIP

L'E-ZI Phone di WaitekNon e’ una novita’ come idea, ma sicuramente e’ un buon prodotto offerto a un prezzo interessante (meno di 50 euro), il nuovo E-ZI Phone di Waitec, collegabile alla porta USB del computer e compatibile con i principali sistemi di VoIP (Voice Over IP), compreso il popolare Skype. Ne parla dettagliatamente Jugo, che nell’articolo presenta anche l’altro dipositivo VoIP di Waitec, l’E-ZI Phonebox. Potete acquistarlo su Web individuando le migliori offerte con Google (bastera’ inserire il nome del prodotto e cercare le pagine in italiano) oppure direttamente dal sito di Essedi.it.